Rapporto dentista-bambino: chi ben comincia è a metà dell’opera

Rapporto dentista-bambino: chi ben comincia è a metà dell’opera

1453830676583_63114379Il rapporto tra il dentista e il vostro bambino deve essere coltivato, sin dal primo momento, in modo da diventare un rapporto periodico e duraturo. Avvicinare i vostri bimbi all’igiene dentale sin dalla tenera età è un compito che ogni genitore dovrebbe subito prefissarsi; sensibilizzare l’infante al rispetto e alla cura dei denti è il primo passo per un sorriso sano per tutta la vita, a questo, va aggiunta una visita dal dentista ogni volta che è necessario. La prima visita dal dentista dovrebbe essere intorno ai tre anni, quando il vostro figliolo avrà già una dentatura da latte più o meno completo: sarà fondamentale, infatti, studiare la dentatura del bambino ancora prima dell’arrivo dei primi denti definitivi, in modo da poter agire d’anticipo qualora ci sia la necessità di aggiustare i denti con qualche apposito apparecchio dentale. Dopo un primo esame di controllo generale, sarà importante riportare il vostro bambino dal dentista per un ulteriore controllo quando il giovane avrà compiuto sei anni, ovvero quando i primi denti da latte cominceranno a cadere per fare spazio ai denti permanenti. In questa età, infatti, è molto probabile che, per scorretta alimentazione o per predisposizione genetica, il bambino possa già sviluppare le prime carie. Questo è un momento molto importante per la salute del sorriso del vostro figliolo, dal momento che proprio intorno ai sei anni c’è la possibilità di trovare le prime malocclusioni, ovvero le imperfezioni della chiusura dell’arcata dentale. Giocare d’anticipo è una maniera sempre molto efficace di risolvere il problema in poco tempo, lasciare che la dentatura si sviluppi in maniera sbagliata, invece, può portare problemi di masticazione e di estetica più difficili da gestire in età adulta. Qualora il dentista lo riterrà opportuno, dunque, il vostro figliolo potrebbe avere la necessità di dover utilizzare l’apparecchio ortodontico. La cosa più importante è non farsi scoraggiare, l’apparecchio è molto diffuso tra i bambini e se i vostri figli faranno di tutto per non farsi mettere l’apparecchio cercate di fargli capire che un conto è mettere l’apparecchio da piccoli e un conto è doverlo indossare da adulti: gesto che potrebbe comportare molte più sofferenze e complessi, oltre a essere troppo tardi per ottenere gli effetti desiderati. Infine, regola tanto scontata quanto fondamentale, dovrete sempre controllare che vostro figlio lavi i denti almeno tre volte al giorno: abitudine da inculcare ai propri figli sin da piccoli onde evitare una infinità quantità di problematiche legate alla scarsa igiene dentale.

No Comments

Leave a Comment