Lavare i denti, non tutti lo fanno nel modo giusto

Lavare i denti, non tutti lo fanno nel modo giusto

dentiSpesso anche chi ha la coscienza pulita e lava i denti tre volte al giorno non ha la bocca altrettanto pulita. E’ opinione diffusa tra i dentisti, infatti, che sono ancora moltissime le persone che non sanno precisamente come lavare i propri denti andando incontro a problematiche della cavità orale anche piuttosto gravi. Per prima cosa è bene sapere che il nemico principale della nostra bocca è senz’altro la placca, la pellicola composta da flora batterica e residui di cibo che quotidianamente si intacca sul nostro smalto dentale e tra gli spazi dei denti. Quindi, è già facilmente intuibile che il solo spazzolino non basta, ma è bene pulire i denti anche con il filo interdentale onde evitare l’accumulo di placca che si trasformerà ben presto in tartaro. E’ fondamentale, dunque, lavare i denti dopo ogni pasto e soprattutto utilizzare spazzolini nuovi, che non siano consumati e un dentifricio al fluoro che protegge i denti dalle carie. Altro errore comune è lo spazzolare i denti con un movimento forte e orizzontale: movimento del tutto errato dal momento che così facendo la placca non viene rimossa, bensì solo spostata e accumulata negli interstizi dentali favorendo così l’insorgere del tartaro. Inoltre il movimento orizzontale non consente alle setole dello spazzolino di raggiungere l’attacco dei denti alle gengive, il luogo dove invece è più utile spazzolare i residui di cibo. Lo spazzolino va infatti utilizzato sempre in maniera verticale, in direzione perpendicolare alla gengiva, in modo da non spargere la placca sul resto dei denti ma spazzandola via dai denti: i denti superiori andando lavati dall’alto verso il basso, l’arcata inferiore, invece, dal basso verso l’alto. Ovviamente la medesima operazione va ripetuta sia davanti che dietro, senza tralasciare la parte interna della nostra dentatura, troppe volte ignorata senza una reale ragione. Inoltre, altra cosa che non tutti sanno, a ogni lavata di denti sarebbe necessaria anche una spazzolata del dorso della lingua, anche questo gesto pulisce la bocca da una quantità inimmaginabile di batteri e altri microrganismi che se non tenuti a bada producono fastidiose alitosi. Infine, per chi vuole avere una bocca sana, è consigliato l’utilizzo delle pastiglie rivelatrici da sciogliere in bocca, queste pastiglie colorano in blu le zone dei denti più ricoperte dalla placca e sarà più facile per noi porvi rimedio e avere un sorriso bianco e lucente in ogni momento della vostra giornata.

No Comments

Leave a Comment